VUOI RISTRUTTURARE CASA? ECCO TUTTE LE DETRAZIONI FISCALI 2019

Sei disposto e soprattutto vuoi dare un nuovo look a casa tua? Devi essere consapevole che inizierai un lungo viaggio e i tuoi compagni in questa avventura saranno elettricisti, idraulici, muratori, geometri, ingegneri, architetti … Infatti chi ristruttura casa può beneficiare di importanti bonus fiscali.

LA DETRAZIONE IRPEF DEL 50%: COME SI APPLICA E A CHI SPETTA?

La Legge di Bilancio 2019 ha prorogato al 31 dicembre 2019 la detrazione IRPEF del 50% sulle spese sostenute per la ristrutturazione, l’importo massimo di 96.000 euro, comprende anche chi acquista fabbricati ad uso abitativo ristrutturati. La detrazione riguarda interventi di ristrutturazione edilizia, riguardanti interi fabbricati, eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie, che provvedano entro 18 mesi dalla data di termine dei lavori alla successiva alienazione o assegnazione dell’immobile. Indipendentemente dal valore degli interventi eseguiti, l’acquirente dell’immobile deve calcolare la detrazione su un importo forfetario, pari al 25% del prezzo di vendita (comprensivo di Iva). Anche questa detrazione va ripartita in 10 rate annuali di pari importo. Chi può beneficiare di questa agevolazione? 1) Imprenditori individuali e Imprese familiari 2) Locatari o comodatari 3) Usufruttuari e titolari del diritto di abitazione 4) Proprietari e nudi proprietari Per avere l’agevolazione fiscale bisogna essere in grado di fornire i relativi bonifici e le fatture.

I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DETRAIBILI AI FINI IRPEF

I lavori ove è possibile beneficiare dell’agevolazione IRPEF sono sostanzialmente sintetizzabili in 3 categorie: 1) Manutenzione straordinaria, 2) Restauro/risanamento conservativo, 3) Ristrutturazione edilizia. Ora andremo ad approfondire, ogni singola voce e capire bene quali interventi possono essere inseriti in questi tre gruppi: La manutenzione straordinaria Con questo termine, si intendono tutti i lavori che sono stati svolti a sostituire e a ripristinare parti strutturali di edifici o la realizzazione di servizi igienico-sanitari e tecnologici. Fanno parte di questa categoria anche gli interventi di frazionamento o accorpamento di unità immobiliare, l’importante è che non sia stata modificata la destinazione d’uso e la volumetria complessiva; altrimenti si parlerebbe di nuova costruzione e la detrazione fiscale sarebbe applicata soltanto ai lavori sulla parte di immobile preesistente. Fanno parte di manutenzione straordinaria anche l’installazione di ascensori e di scale di sicurezza, l’installazione di infissi esterni, di serramenti o persiane differenti da quelli preesistenti per tipologia o materiale, così come gli interventi finalizzati al risparmio energetico. Il restauro e il “risanamento conservativo” Per restauro e risanamento conservativo si intendono tutti gli interventi volti a consentire la destinazione d’uso dell’immobile senza modificarne gli elementi strutturali. Come ad esempio le opere di bonifica dell’amianto, l’apertura di finestre per esigenze di aerazione, l’adeguamento dell’altezza dei solai, anche in questo caso nel rispetto delle volumetrie esistenti. La ristrutturazione edilizia Ristrutturare significa modificare la struttura muraria con lavori di rifacimento e di modificazione. Se un immobile viene demolito e ricostruito, questa viene considerata ristrutturazione. La realizzazione di una mansarda o di un balcone è ristrutturazione, così come l’apertura di nuove porte o finestre. Se invece comporta l’ampliamento delle superfici e dei volumi esistenti, anche il rifacimento di un bagno è classificato come opera di ristrutturazione edilizia. Si ricorda che quando vengono aumentati i volumi e le superfici la detrazione si applica solamente sulle spese effettuate per la modifica delle parti preesistenti e non su quelle che riguardano le nuove costruzioni.

Annunci
Categorie Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close