Che cos’è e a che cosa serve il Certificato Energetico

Quando si vuole acquistare un immobile ci sono vari aspetti indispensabili da curare, uno di questi è la classe energetica scritta obbligatoriamente su tutti gli annunci immobiliari e indispensabile per la vendita e l’affitto di qualsiasi immobile residenziale e commerciale, se questo documento venisse a mancare il proprietario e l’agenzia immobiliare sarebbero sanzionabili con multe molto care.

La certificazione energetica o nello specifico “Attestato di Prestazione Energetica” (APE) attesta il reale consumo di riscaldamento, raffrescamento e consumo energetico sull’immobile.

Qualora si dovessero fare delle ristrutturazione all’immobile che coinvolgono l’involucro esterno o interventi sull’impianto di riscaldamento e di raffrescamento o migliorie dal punto di vista energetico, bisognerebbe richiedere un altro certificato energetico dove vengano calcolate le modifiche e quindi che attesti le nuove caratteristiche energetiche.

Per fare una buona certificazione energetica vengono considerati soprattutto gli infissi, l’ impianto di riscaldamento ed energetico e il grado di isolamento delle mura.

Il  prezzo varia a seconda della grandezza e delle caratteristiche dell’immobile e all’area geografica dove è situato.

Il certificato ha una validità di dieci anni.

Dopo aver elaborato tutti i vari dati, il certificatore energetico potrà assegnare all’immobile una classe energetica.

Le classi energetiche vanno dalla lettera G alla lettera A.

La lettera A è suddivisa in A1 – A2 – A3 – A4

Il certificato energetico è obbligatorio per tutti gli immobili, la cui destinazione catastale preveda un attività con il riscaldamento.

Oltre a crescere di valore l’immobile con classe energetica più alta, avrà anche consumi minori e quindi bollette gas e luce più basse.

Da ricordare che il tecnico prima di procedere con le varie misure chiederà di visionare la documentazione che comprenderà la scheda catastale e la visura catastale, il libretto caldaia ed eventuali altri scaldini elettrici e l’impianto di raffrescamento, più la documentazione del proprietario ossia il documento di identità. Dopo tutto viene inviato al catasto energetico.

Quindi la certificazione energetica o APE è un attestato fatto e compilato da un tecnico abilitato e iscritto al Cened, dopo aver svolto un sopralluogo accurato dell’immobile, così da avere tutte le varie informazioni su come è stato costruito un edificio guardando il lato dell’isolamento termico e del consumo energetico.

Annunci
Categorie Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close